26 maggio. Conferenza su NASCITA, ALLATTAMENTO AD UNA SVOLTA STORICA PER LA SPECIE UMANA? Riscoprire il fuoco: proteggere i bisogni di base della donna in travaglio

20 aprile 2016
nanay

Siamo  liete e onorate di ospitare Michel Odent, Ruth Ehrhardt e Hilda Garst alla conferenza curata da NANAY e gruppo “Nascita-allattamento-saluteprimale-Serdiana

La conferenza dal tema: NASCITA, ALLATTAMENTO AD UNA SVOLTA STORICA PER LA SPECIE UMANA? Riscoprire il fuoco: proteggere i bisogni di base della donna in travaglio

si svolgerà il 26 maggio dalle ore 9,00 alle ore 17,00 presso Spazio Interiore in Via Vincenzo Coronelli, 46 (zona Pigneto)

I posti sono limitati, per partecipare è necessario il pagamento anticipato della quota di iscrizione (minima 20euro) seguendo le istruzioni:

Indicazioni iscrizione e pagamento conferenza Odent 26maggio Roma

mamma indio

Nanay è lieta di ospitare ancora una volta il Dottor Michel Odent, pioniere nel campo degli studi sulla nascita e conosciuto a livello internazionale per il suo rigoroso impegno scientifico.

Accanto a lui sarà presente Ruth Ehrhardt, ostetrica, madre autrice del libro “I bisogni di una donna in travaglio” appena uscito in Italia e tradotto da Hilda Garst.

Ci apprestiamo a vivere momenti ricchi di ossitocina a confronto con uno dei più autorevoli esperti dei meccanismi fisiologici alla base del parto naturale.
A mediare e tradurre, Hilda Garst, madre, comadre, attivista per per la riscoperta dei bisogni di base di madre-bambino durante nascita, allattamento e intero periodo primale.

  • Dalle alle 9 alle 13 si svolgeranno gli interventi dei tre relatori.
  • Ore 13 pausa pranzo.
  • Dalle ore 15 alle ore 17 Cerchio- Raduno di Madri

 

Con Human Rights in Childbirth Italia, parleremo di diritto e dello stato dell’arte in Italia e con il gruppo di madri de “La goccia magica” parleremo dell’importanza del sostegno tra donne e madri.

Obiettivo del cerchio-Raduno di Madri è quello di trovare i modi più efficaci per proseguire l’impegno e il coinvolgimento diretto delle madri nei processi decisionali e nei necessari cambiamenti da mettere in atto nelle attuali condizioni e “gestione” di gravidanza, parto, post-parto.

cropped-nascita-e-allattamento

PROGRAMMA DELLA CONFERENZA:

  • aggiornamenti scientifici sulla fisiologia del parto/nascita e allattamento nella specie umana e sulle correlazioni tra modo di nascere e salutogenesi a lungo termine della nostra specie
  • bisogni di base della donna durante travaglio-parto-postparto e come proteggerli per i migliori esiti di salute a breve e lungo termine
  • effetti a lungo termine del modo di nascere
  • conoscenze ed esperienze per riscoprire e consolidare l’ostetricia autentica
  • conoscenze ed esperienze sulla protezione e resettamento dei bisogni di base di
    madre-bambino durante l’allattamento
  • i nessi fortissimi tra modalità di nascita e efficace avvio, calibrazione, consolidamento lattazione
  • differenze tra “cesareo programmato senza travaglio”, “cesareo d’emergenza” e “cesareo a travaglio spontaneamente avviato ma non di emergenza” e i loro effetti sulla colonizzazione del microbioma nel bambino, sugli assestamenti del sistema dell’ossitocina, sull’avvio, calibrazione, qualità e durata dell’allattamento

SCALETTA INTERVENTI:

  • Ore 8,30: registrazione partecipanti
  • Ore 9,00 accoglienza e introduzione
  • Ore 9,30:
    Ruth Erhahrdt:
    – Riscoprire/proteggere i bisogni di base della donna in travaglio. Presentazione del libro
    – Riscoprire l’ostetricia autentica
    Michel Odent:
    Nascere oggi: situazione senza precedenti.
    – Futuro della nascita umana: Porre le giuste domande…
    – Il timing del cesareo: il futuro del “cesareo a travaglio avviato spontaneamente ma non di emergenza”
    “L’importanza delle madri per la sostenibile evoluzione dell’umanità”
    Hilda Garst
    -“la protezione/vicinanza/sostegno da mamma a mamma: fisiologia, ruolo,potenza”
    – Le madriconlemadri: grembo, seno, cuore, futuro dell’umanità…
    – L’importanza di riscoprire, parlare e agire in “fisiologese” e  in”madrebambinese”
  • 13: pausa pranzo
  • dalle 15 alle 17:
  • Cerchio- Raduno di madri con il contributo delle madri di Nanay, di La goccia magica e di Human Rights in Childbirth Italia
    • Come riscoprire  e valorizzare il ruolo centrale delle madri nella nascita e nelle decisioni che riguardano il parto?
    • Basta tacere – le nostre storie hanno voce – la campagna su fb e la nascita di Ovo Italia (Osservatorio sulla Violenza Ostetrica)
    • Come unirsi e portare avanti la presa di coscienza, la sensibilizzazione e la diffusione delle evidenze scientifiche che riportano la necessità urgente per la specie umana di rispettare la fisiologia del parto?
    • I diritti nel parto. Intervento di Elena Skoko di Human Rights in Childbirth Italia
    • La proposta di legge “Norme per la tutela dei diritti della partoriente e del neonato e per la promozione del parto fisiologico”  PDL Zaccagnini

 

Sappiamo ora abbastanza per poter entrare in una nuova fase della storia della nascita. Il nostro  linguaggio culturale è uno degli ostacoli più grandi per entrare in una nuova era della nascita e dell’evoluzione dell’umanità. Abbiamo urgente bisogno di una presa di coscienza collettiva con l’aiuto di rilevanti parole  chiave come privacy e protezione

Michel Odent

I bisogni di base di una donna in travaglio sono tanto semplici ma tanto trascurati. Se venissero riscoperti e se venissero protetti, allora questo  potrebbe fare tutta la differenza per una madre, per il suo bambino, per il  futuro dell’umanità

Ruth Ehrhardt

BIOGRAFIE E BIBLIOGRAFIE

foto_odentMichel Odent è medico chirurgo e ostetrico, noto a livello internazionale per aver introdotto sin dagli anni 60, nella clinica di Pithivier in cui era primario del reparto di ginecologia, la vasca per il rilassamento durante il parto e la sala parto simile ad un ambiente domestico (“salle sauvage”). Odent è considerato un pioniere nel suo campo e uno scienziato rigoroso che da decenni studia e osserva la fisiologia del parto e in questo ambito osserva la differenza fra il cervello dell’essere umano e degli altri mammiferi. Da qui le sue tesi innovative (www.wombecology.com) basate sulle sue numerose ricerche scientifiche. A Londra ha creato il “Primal Health Research Center“, una banca dati liberamente accessibile al pubblico, che raccoglie gli studi scientifici ed epidemiologici, pubblicati in modo sparso in diverse riviste specializzate, che analizzano le correlazioni fra quanto vissuto durante il periodo primale (gravidanza, parto, primo anno di vita) e la salute psico-fisica in età adulta. Michel Odent ha diretto il Congresso Internazionale sulla nascita e la Salute Primale, sotto l’egida dell’OMS vera e propria pietra miliare per la ricerca medica.Michel Odent è autore di 12 libri tradotti in 21 lingue e di un’ottantina di articoli pubblicati da prestigiose riviste scientifiche.

ruthRuth Ehrhardt è una giovane madre di 4 figli, ostetrica, doula e paramanadoula e facilitatrice-formatrice di corsi di rianimazione neonatale. Vive e lavora a Città del Capo in Sud Africa. Accompagna donne con parto a domicilio, in case maternità e in strutture ospedaliere. Dal 2010 gestisce con Lana Petersen, un sito internet dove raccoglie informazioni e consigli per donne che desiderano partorire a casa.Collabora col “Compassionate Birth Project- preventing abuse through empowering midwives” (Il progetto Nascita Compassionevole- prevenire gli abusi attraverso il potenziamento delle ostetriche). E’ autrice del libro “The basic needs of a woman in labour” (2010), un libro basato sul lavoro del Dr Michel Odent, che riassume in concetti semplici e chiari i bisogni di base universali delle madri della specie homo sapiens durante gravidanza-parto-avvio allattamento e che esplora il ruolo cruciale dell’ormone ossitocina e le interferenze ambientali che ne inibiscono l’efficace rilascio.

foto_hildaHilda Garst. Di origini olandesi, Hilda nasce madre a Serdiana in Sardegna nel 1993, ’94 e ’98. Dal 1997 al 2015 offre la sua vicinanza, protezione e sostegno alle madribambini come consulente volontaria de La Leche League Italia. In questi anni facilita incontri da mamma a mamma, tiene conferenze pubbliche, idea e realizza laboratori con le scuole di vario grado e interviene in eventi medico-scientifici. Dal 2012 al 2014 cerca di rappresentare e dare voce ai bisogni di base di madrebambino durante il periodo primale, nel Comitato Percorso Nascita della Regione Sarda. Il suo percorso formativo come educatrice perinatale del MIPA (2012) e come paramanadoula (2014), i suoi costanti approfondimenti sulle correlazioni tra nascita-allattamento e salutogenesi primale ed evolutiva, e i quotidiani contatti con le madri, le offrono una sempre più approfondita e allargata visione d’insieme e consapevolezza sulle sfide che la nostra specie incontra nel suo periodo primale.

 

Per ulteriori informazioni: spazionanay@gmail.com

No comments

You must be logged in to post a comment.